DOMENICO FINIGUERRA: TERRA E COMUNITÀ

L’intervento di Domenico Finiguerra il 29 gennaio 2015 durante il Festival Culturale per la Cooperazione Officina Futuro.

Domenico Finiguerra dal 2002 al 2012 è stato sindaco di Cassinetta di Lugagnano, comune che nel 2008 è entrato a far parte dell’Associazione Comuni Virtuosi, risultando vincitore del premio nazionale Comuni Virtuosi nella categoria “gestione del territorio”. Nel 2009 il Comune di Cassinetta ha aderito alla Rete Comuni Solidali ed è membro dell’Associazione Internazionale Mayor for Peace.
Oggi è consigliere comunale ad Abbiategrasso alla guida di una lista civica.
Per il suo impegno politico, civile e amministrativo Domenico Finiguerra ha conseguito i seguenti riconoscimenti:
– nel 2009, Premio Bruno Carli del Valsusa Filmfest, dedicato a giovani esponenti di piccole realtà impegnate sul territorio in difesa dei diritti e dell’ambiente, in quella che a buon titolo può essere definita Nuova Resistenza;
– nel 2010, Premio Campione per l’Ambiente della Provincia di Milano e dei City Angels;
– nel 2011, Premio Nazionale Personaggio Ambiente.
È promotore insieme a molti altri della campagna e del movimento nazionale “Stop al Consumo di Territorio” che il 24 gennaio 2009 ha preso avvio da Cassinetta di Lugagnano e del “Forum Nazionale Salviamo il Paesaggio Difendiamo i Territori” fondato sempre a Cassinetta di Lugagnano il 29 ottobre 2011.
È autore di 8 mq al secondo, salvare l’Italia dall’asfalto e dal cemento, Ed. Emi
È autore insieme a Chiara Sasso del libro: Il Suolo è dei nostri figli, ed Instar Libri.
È autore insieme a Luca Bassanese e a Stefano Florio dello spettacolo: Un nuovo mondo è possibile.